Aumento delle penali per basso cosphi (energia reattiva)

Le penali saranno applicate agli Utenti finali collegati in Media o Bassa Tensione, con potenza disponibile superiore a 16,5 kW, il cui valore medio mensile del Cosphi risulti inferiore a 0,95 in corrispondenza delle fasce orarie F1 ed F2.

In altri termini, è stata abbassata la soglia oltre la quale si pagheranno le penali per energia reattiva.

La penale scatterà da una percentuale di energia reattiva eccedente il 33% dell'energia attiva prelevata, e non più oltre il 50% come previsto finora.

Nella stessa delibera viene inoltre definito che il Gestore di Rete avrà la facoltà, in casi particolari quale

  • cosphi medio mensile inferiore a 0,7
  • cosphi istanteneo, nel momento di massimo carico, per prelievi in periodo di alto carico, inferiore a 0,9
  • immissione in rete di energia reattiva da aprte dell'utente finale

di imporre l'adeguamento dell'impianto, arrivando al distacco dalla rete nei casi in cui l'utente resti inadempiente.

La delibera 654/2015/R/eel ha invece aggiornato corrispettivi, validi per l'annualità 2016, delle penali che verranno applicate in fattura.

Tensione Fascia Energia reattiva tra il 33% e il 75% Energia reattiva > 75%
MT  F1+F2 0,247 c€/kVArh 0,319 c€/kVArh
MT F3 0,0 c€/kVArh 0,0 c€/kVArh
BT  F1+F2 0,727 c€/kVArh 0,937 c€/kVArh
BT F3 0,0 c€/kVArh 0,0 c€/kVArh
Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.
Privacy & Cookies Ok Rifiuto