Il Friuli Venezia Giulia pioniere nella mobilità sostenibile

Il Friuli Venezia Giulia sta per diventare una regione all’avanguardia in Italia ed in Europa in seguito al lancio del Progetto NeMo Fvg (New Mobility in Friuli Venezia Giulia).

E’ prevista la sostituzione di 800 veicoli a benzina e diesel della flotta pubblica e privata della regione con 560 vetture elettriche, acquistabili, da utilizzare a noleggio o con la modalità car sharing. L’iniziativa ha una tempistica di tre anni, è stata finanziata con 900mila euro di fondi comunitari del programma Horizon 2020 e nasce dalla direzione centrale Ambiente ed Energia della Regione. 

Il Friuli Venezia Giulia diventa così la prima regione italiana ad evolvere da un’economia altamente inquinante ad un’economia a basse emissioni di carbonio, grazie a questa innovazione dei servizi pubblici e ad una gestione ottimale della rete elettrica. 

 

C’è da augurarsi che questo progetto non rimanga un caso isolato ma che piuttosto il suo successo possa essere da stimolo per tutte le altre regioni italiane. 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.
Privacy & Cookies Ok Rifiuto