Obblighi per le aziende energivore e le grandi imprese

La diagnosi energetica obbligatoria nel 2019 ti sembra lontana? 

Non pensi di dovertene preoccupare così presto?

NON È COSÌ

Il D.lgs 102/2014 definisce gli obblighi per le aziende energivore e le grandi imprese. Esse devono realizzare, ogni quattro anni, una diagnosi energetica. La prima è stata fatta nel 2015, mentre la prossima dovrà essere redatta nel 2019, con una variante rispetto alla precedente.

Deve essere realizzata utilizzando i dati di consumo del 2018, rilevati tramite un sistema di monitoraggio.

Ma andiamo per ordine

 

 

2018

Lo studio compiuto dall’Energy & Strategy del Politecnico di Milano e dettagliato nell’Energy Efficiency Report 2018, ha rilevato che l’80% delle aziende obbligate ha già implementato un sistema di monitoraggio.

Questo può non bastare. Se, infatti, lo stesso è stato installato prima della pubblicazione delle Linee Guida sul Monitoraggio dell’ENEA potrebbe non essere conforme a quanto in esse stabilito.

Per questa ragione Energynet ha sviluppato un servizio che ti permetterà di accertarlo. Tale servizio prevede una verifica di conformità per controllare la congruità del tuo sistema di monitoraggio con le indicazioni dell’ENEA.

La prima cosa da fare è effettuare una stima, attraverso i calcoli e le informazioni sui passati consumi energetici, del consumo annuo del 2018.

Realizzata tale stima sarà possibile capire:

  • Se Il sito è obbligato ad adeguare il proprio sistema di misure alle Linee Guida ENEA. Per doverlo fare, infatti, il consumo annuo deve essere superiore a 100 TEP
  • Se l’azienda è obbligata alla misura per tutti i siti. Se il consumo annuo è inferiore a 10.000 TEP può essere selezionato, sulla base dei consumi annui, un campione di siti su cui implementare il sistema di monitoraggio.
  • Quale deve essere il livello di copertura dei dati misurati. Se i consumi annui sono maggiori di 10.000 TEP la copertura minima è dell’85%, la percentuale decresce al diminuire dei consumi. 

 

Il dato più “preoccupante” mostra come il 20% delle aziende obbligate non ha ancora installato degli strumenti di misura.

Se la tua impresa è in questa situazione deve attrezzarsi al più presto per adempiere con completezza agli obblighi normativi.

 

È sufficiente installare un sistema di monitoraggio?

La semplice implementazione di tali sistemi non è sufficiente né per rispettare gli obblighi né per sfruttarne a pieno le potenzialità. Accompagnare l’installazione con il software dedicato sviluppato da Energynet permetterà di monitorare da remoto tutti i consumi e soprattutto di analizzarli e realizzare valutazioni più dettagliate, in modo da ottimizzare i consumi e ottenere un risparmio economico.

EDO (Energy Data Optimizer), il software di monitoraggio, insieme al servizio di Energy Data Analysis permette di sfruttare a pieno le potenzialità degli strumenti di misura permettendo alla vostra realtà aziendale di avvicinarsi ad un processo di efficienza energetica.

 

2019

Infine nel 2019 le aziende energivore e le grandi imprese dovranno redigere la seconda diagnosi energetica con i dati misurati nel 2018.

L’esperienza decennale di Energynet nel realizzare Diagnosi Energetiche per il settore industriale (oltre che civile) ci ha resi il partner ideale per accompagnarvi nella soddisfazione degli adempimenti del D.lgs 102/2014. 

Non rischiare di commettere errori che potrebbero portare a delle sanzioni fino a 40.000 euro. 

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.
Privacy & Cookies Ok Rifiuto