Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto Clima 2019

Il 14 ottobre 2019 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Clima per rispondere agli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell'aria. 

Decreto-legge 14 ottobre 2019, n. 111

Misure urgenti per il rispetto degli obblighi previsti dalla direttiva 2008/50/CE sulla qualità dell’aria e proroga del termine di cui all’articolo 48, commi 11 e 13, del decreto legge 17 ottobre 2016, n.189, convertito, con modificazioni, dalla legge 15 dicembre 2016, n.229.  

Si tratta del primo passo del Green New Deal, annunciato dal Governo Conte bis, con l’obiettivo di limitare le emissioni inquinanti, di promuovere comportamenti green e di migliorare la qualità dell'aria. 

 

 

 Il DECRETO CLIMA si compone di 9 articoli:

Art. 1 Misure urgenti per la definizione di una politica strategica nazionale per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della qualità dell’aria

Entro 60 giorni dall’entrata in vigore del Decreto Clima sarà approvato il Programma strategico nazionale per il contrasto ai cambiamenti climatici e il miglioramento della qualità dell’aria. Le Amministrazioni Pubbliche dovranno poi conformarsi, per le attività di loro competenza, al fine di raggiungere gli obiettivi in esso definiti.

Art. 2 Misure per incentivare la mobilità sostenibile nelle aree metropolitane

Concessione di un Buono mobilità, variabile da 500 a 1.500 euro ed utilizzabile per l’acquisto di abbonamenti a mezzi pubblici o di biciclette, in caso di rottamazione di motocicli o auto fino alla classe euro 3 entro il 31 dicembre 2021. Riguarda però esclusivamente i cittadini di quei comuni che hanno superato le soglie di inquinamento (Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sicilia, Toscana e Veneto).

Art. 3 Disposizioni per la promozione del trasporto scolastico sostenibile

Definisce lo stanziamento di 20 milioni (10 per il 2020 e altrettanti per il 2021) destinati ai comuni con elevati livelli di inquinamento al fine di implementare servizi di trasporto scolastico per i bambini della scuola dell’infanzia e delle scuole elementari utilizzando mezzi ibridi elettrici o non inferiori ad euro 6 (immatricolati dopo il 31 agosto 2019).

Art. 4 Azioni per la riforestazione

Avviamento di un programma sperimentale di riforestazione per la creazione di foreste urbane e periurbane nelle città metropolitane.

Art. 5 Ulteriori disposizioni per fronteggiare le procedure d’infrazione in materia ambientale

Possibilità di avvalersi di società in house delle amministrazioni centrali e periferiche dello Stato e del sistema nazionale a rete per la protezione dell’ambiente.

Art. 6 Pubblicità dei dati ambientali

Art. 7 Misure per l’incentivazione di prodotti sfusi o alla spina

Previsto un contributo economico fino a 5.000 euro per i negozi che allestiscono spazi dedicati alla vendita di alimentari e detergenti sfusi, senza quindi utilizzare contenitori monouso.

Art. 8 Proroga del termine di cui all’articolo 48, commi 11 e 13, del decreto-legge 17 ottobre 2016, n-189

Prorogato al 31 dicembre 2019 il termine per l’avvio della restituzione dei tributi e dei contributi previdenziali e assistenziali non versati per effetto della “Busta paga pesante” nei territori colpiti dal sisma 2016.

Art. 9 Entrata in vigore

Il Decreto è stato pubblicato il 14 ottobre, è entrato in vigore a partire dal 15 ottobre, in attesa della conversione in legge.

 

Clicca qui per scaricare il testo integrale del Decreto Clima

Se sei interessato a questo servizio offerto da Energynet compila il seguente modulo per essere ricontattato.

Richiesta generica Servizi
Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.
Privacy & Cookies Ok Rifiuto