Scopri come usufruire del Super Bonus al 110%

Con il Decreto Rilancio, entrato in vigore il 20/05/2020, è stato introdotto il Superbonus al 110%.

Si tratta di una Detrazione fiscale, distribuita in cinque anni, per lavori di ristrutturazione edilizia e riqualificazione energetica, con spese sostenute tra il 1 Luglio 2020 e il 31 Dicembre 2021.

 

INTERVENTI AMMESSI AL SUPERBONUS 110%

- Coibentazione termica delle superfici opache verticali e orizzontali dell’edificio (l'incidenza degli interventi sull'involucro deve essere > 25%) Tetto massimo di spesa: 60.000€ per unità immobiliare

- Se l'impianto è condominiale, Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti centralizzati per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria con tecnologia a condensazione o a pompa di calore (anche in abbinamento con Fotovoltaico e sistemi di accumulo). Tetto massimo per un condominio: 30.000 € per unità immobiliare

- Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti per il riscaldamento, il raffrescamento o la fornitura di acqua calda sanitaria con tecnologia a pompa di calore o con impianti di cogenerazione, anche per singole unità abitative.Tetto massimo: 30.000 € per unità immobiliare

Gli interventi di cui sopra sono ammessi a detrazione se generano un miglioramento di due classi energetiche o il miglioramento del rendimento energetico di una classe (se questo è il massimo possibile).

Insieme agli interventi di cui sopra, è possibile realizzare i seguenti interventi, usfruendo nell'insieme della Detrazione fiscale al 110%

  • Sostituzione degli infissi;
  • Installazione di pannelli fotovoltaici e batterie;
  • Installazione di colonnine di ricarica per le autovetture elettriche, negli edifici.

 

SOGGETTI CHE POSSONO RICHIEDERE LA SUPER DETRAZIONE 

  • Condomini;
  • Persone fisiche che non agiscono come impresa;
  • IACP (istituti autonomi case popolari) ;
  • Cooperative di abitazione.

 

SOGGETTI CHE NON POSSONO ACCEDERE AL SUPERBONUS

  • Seconde case indipendenti;
  • Le persone fisiche che operano come esercenti arti o professioni

Se però la seconda casa o l’unità immobiliare delle persone fisiche che operano come esercenti arti o professioni si trova all’interno di un condominio è possibile richiedere il Super Bonus 110% per l’intero condominio.

 

CATEGORIA DI LAVORI: LAVORI ANTISISMICI 

Un’altra categoria di lavori, per i quali si può accedere al Superbonus 110% sono i lavori antisismici, se portano ad un miglioramento di una o di due classi sismiche.

La richiesta può essere fatta, in questo caso, per tutti gli immobili residenziali e non, per le prime ma anche per le seconde case.

Sono esclusi, invece, gli immobili in fascia sismica 4 e gli immobili che si trovano nei comuni dove il rischio di terremoto è scarso o nullo.

 

MODALITA' DI OTTENIMENTO DELLA SUPER DETRAZIONE

Il richiedente può optare per diverse modalità di ottenimento dell’incentivo:

  • Applicare direttamente in dichiarazione dei redditi la detrazione prevista;
  • Richiedere lo sconto nella fattura dovuta al fornitore, il quale recupererà la somma applicando un credito d'imposta, con facoltà di successiva cessione del credito ad altri soggetti, quali istituti di credito ed altri intermediari finanziari.. 
  • Cessione del Credito 

 

Nota. Con Condominio s’intendono tutti gli edifici con parti in comune, comprese quindi le villette bifamiliari.

 

TEMPISTICHE DELLA SUPER DETRAZIONE

Il Super Bonus 110% diventerà efficace con successivi decreti attuativi dell'Agenzia delle entrate (per ora si possono fare solo accordi di pre-vendita)

 

IL SERVIZIO DI ENERGYNET A SUPPORTO DEI CONDOMINI PER LA SUPER DETRAZIONE

  1. Sopralluogo in campo per analizzare la situazione ante intervento;
  2. Realizzazione di un APE (Attestato di Prestazione Energetica) pre-intervento;
  3. Proposta dell’intervento in sede di assemblea condominiale;
  4. Progettazione e realizzazione dell’intervento;
  5. Realizzazione di un APE post-intervento;
  6. Asseverazione del rispetto dei requisiti e congruità delle spese sostenute;
  7. Comunicazione intervento ad ENEA tramite invio asseverazione;
  8. Monitoraggio dei risparmi energetici ottenuti.

Se sei interessato a questo servizio offerto da Energynet compila il seguente modulo per essere ricontattato.

Richiesta generica Servizi
Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.