Servizi

Gli interventi di efficienza energetica attuabili all'interno di un’azienda possono essere molteplici, diventa fondamentale capire dove è meglio intervenire per realizzare quelli economicamente più convenienti.
I Titoli di Efficienza Energetica, noti anche come Certificati Bianchi, sono strumenti ideati per promuovere ed incentivare le iniziative di risparmio energetico in ambito industriale, civile e terziario (pubblico e privato).
La UNI CEI EN ISO 50001 è una norma ad applicazione volontaria redatta allo scopo di fornire una standardizzazione internazionale in materia di gestione dell'energia, risparmio energetico e riduzione delle emissioni climalteranti.
La diagnosi energetica è una procedura sistematica volta a fornire un’adeguata conoscenza del reale comportamento e del consumo energetico della realtà sottoposta ad esame.
L’EPC (Energy Performance Contracting) è un accordo tra beneficiario e fornitore riguardante una misura di miglioramento dell’efficienza energetica in cui i pagamenti, a fronte degli investimenti, sono correlati al livello di miglioramento dell’efficienza energetica stabilito contrattualmente
Il panorama delle offerte sul libero mercato è oggi evoluto e presenta proposte personalizzate a seconda delle diverse modalità di consumo aziendale.
Energynet, dopo aver verificato l’idoneità del cliente e redatto un’analisi di convenienza economica, è in grado di seguire tutto l’iter procedurale, tecnico e documentale della presentazione della domanda al competente ufficio delle Dogane.
La figura dell'Energy Manager è stata istituzionalizzata in Italia già nel 1982 (legge 308), ma è con la legge 9 gennaio 1991 n. 10 che viene introdotta la figura del tecnico responsabile per la conservazione e l’uso razionale dell’energia.
Il servizio di interrompibilità elettrica è fornito dalle aziende energivore disponibili ad interrompere, in casi di emergenza nazionale, i consumi di energia elettrica per assicurare la continuità del servizio energetico al resto del paese.
In seguito al recepimento del protocollo di Kyoto, l‘Europa si è impegnata a ridurre le proprie emissioni di gas serra istituendo un Sistema comune di scambio di quote di emissione tra le imprese, l’Emission Trading System.
I contributi stanziati annualmente dalla Comunità Europea, dallo Stato e dalle Regioni possono costituire un’interessante opportunità per le aziende interessate all’Industria 4.0 
Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza d'uso. Se acconsenti al trattamento dei dati clicca accetta, altrimenti rifiuta.
Privacy & Cookies Ok Rifiuto